L'impegno di Coop Equipe Medica
×

L'esperto risponde

Svezzamento ed entusiasmo

Nome: Ginevra Vittoria
Età del bambino:
Sesso:
Comune: Prato
Area tematica: Allattamento e divezzamento
Domanda: Salve, la mia bambina di quasi 8 mesi pesa 6.2 kg circa. E’ sempre stata una scarsa accrescitrice anche in allattamento. Abbiamo iniziato lo svezzamento già da 2 mesi e mezzo ma sempre senza entusiasmo. Al momento mangia così: La mattina latte di mamma verso le 8.30 poi pranza verso le 12 e in media mangia un totale di 150/190gr tra pappa (con formaggino e olio e verdure) e omogeneizzato di carne o pesce. Poi riprende il seno e nuovamente ripoppa a merenda verso le 4. Alle 18.30/19 cena con la pappa (con formaggino olio e legumi o un altro tipo di formaggio) ma la sera mangia circa 100gr poi riprende il seno altre 2 volte prima di dormire e una volta durante la notte. Non è attratta dal cibo e non ha mai pianto per la fame. Ultimamente sta mettendo i due dentini inferiori e sta mangiando meno e con molta più fatica. Sinceramente, anche se so che non dovrei, la cosa mi preoccupa molto e il momento della pappa è sempre un po’ una tragedia. So di sbagliare, ma comunque la bambina è molto vispa, competente e all’apparenza sembra stare bene. Dorme ancora molto ma non sta mai nemmeno un momento ferma. Non so se può darmi qualche consiglio per migliorare la situazione. La ringrazio in anticipo
Tomaselli

Dott.ssa Maria Anna Tomaselli

Dietista

gentile signora Elena, la sua piccolina si trova sotto il 3° percentile per il peso. Quindi è più esile rispetto alle sue coetanee, ma non mi ha riferito la lunghezza nella sua lettera ed è importante avere entrambi i dati. Lei, comunque, mi descrive Ginevra come una bimba che dorme, che non sta mai ferma, vispa e che apparentemente con poco appetito.  Da ciò che mi scrive, però, non sembra così. Per poterlo stabilire con esattezza potrebbe riscrivermi e darmi le quantità giuste: quanta pastina o farina di cereali? Quanto brodo? Quanto olio? Quanto formaggio? L’intero vasetto di omogeneizzato di carne o pesce ? e la frutta?

Io credo che la bimba non “abbia mai pianto per la fame” perché viene allattata al seno e in maniera sana e fisiologica, riconosce il senso di sazietà e di fame. Credo anche che l’entusiasmo per il cibo è qualcosa di molto legato alla personalità del bambino e che non bisogna trasformare in una tragedia una mancata, e apparente, curiosità che magari comparirà dopo. Ne parli anche col suo pediatra che sta seguendo passo per passo la crescita della sua Ginevra e, se lo desidera, mi riscriva con le informazioni che le ho chiesto.  A presto.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMAZIONE SULLA PRIVACY

campo obbligatorio