L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Svezzamento: le proprietà del latte di proseguimento

Nome: Luigi
Età del bambino: 8 mesi
Sesso: maschio
Comune:
Area tematica: Altro
Domanda: Dopo un allattamento artificiale il pediatra mi ha consigliato a 8 mesi di passare al latte vaccino diluito con acqua. Sapete dirmi se è preferibile a questa età il latte vaccino o il latte di crescita?
dott. federico mordenti pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott. Federico Mordenti

Medico Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Caro genitore, come è capitato di affermare anche in passato, l’indicazione degli ultimi anni, alla luce di molte evidenze scientifiche, è di introdurre il latte vaccino solo dopo i 12 mesi di vita del bimbo. Fino all’anno consiglio comunque un latte di proseguimento (quelli tipo 2) e non quello di crescita, destinato invece a bambini da 1 a 3 anni. Questi prodotti sono stati formulati al fine di adattare il latte vaccino, che nasce ovviamente per le esigenze di accrescimento di un vitello, alle necessità del cucciolo d’uomo nelle varie fasi del suo sviluppo. Il latte di proseguimento è addizionato con ferro, che è assolutamente essenziale a questa età non solo per la produzione di globuli rossi, ma anche per un adeguato sviluppo dei neurotrasmettitori. La saluto cordialmente.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio