L'impegno di Coop Equipe Medica
×

L'esperto risponde

Tre porzioni di frutta e due di verdura

Nome:
Età del bambino:
Sesso:
Comune: Valenzano
Area tematica: Le giuste quantità
Domanda: Salve, vorrei avere consigli circa la varietà e quantità dell’alimentazione di mio figlio. - h 7 280 ml latte crescita; - h 10 un frutto e un biscotto (il biscotto lo darei nel latte alle 7 ma non gli piace sciolto nel biberon); - 12,30 2 cucchiai di pastina + passato di verdura o di singole verdure + 200 ml brodo vegetale + omo confezionato o prodotto fresco (2 volte pesce e 5 volte carne variando tra cavallo, coniglio tacchino, vitello, manzo, pollo agnello, 1 volta sughetto fresco) + frutto; - merenda h 17 yogurt o latte e biscotti in tazza tipo zuppa o merenda a base di latte e frutta; - h 20.30 pastina 2 cucchiai + 200 ml brodo + 3 volte alla settimana legumi o 4 volte alla settimana formaggi più aggiunta di verdure + frutto. Normalmente i frutti nella giornata sono 2. Vorrei capire se sbaglio o posso seguire più o meno questo schema alimentare. Ovviamente sta iniziando ad assaggiare anche ciò che mangiamo noi. Grazie mille
marina cammisa

Dott.ssa Marina Cammisa

Pediatra

Gentile Mariana, per rifarmi al suo schema, peraltro abbastanza corretto, direi:

Colazione: 250 ml di latte di crescita a cui non per niente è obbligatorio l’aggiunta del biscottino.

Spuntino: al massimo un frutto, soprattutto se i due pasti sono molto ravvicinati

Pranzo: ormai il suo bambino ha più di un anno per cui non è necessario aggiungere tutte le volte il brodo. La consistenza ormai è quella di una pappa molto meno finemente sminuzzata perché si sta preparando al passaggio definitivo alla tavola dei grandi che sarà completo entro i due anni. Aumenterei a 3 le porzioni di pesce e sceglierei più carni bianche. Il prodotto fresco non deve superare la quantità corrispondente a 20 gr. di carne/pesce fresco. La carne fresca può essere ancora un po’ problematica, data la consistenza, ma il pesce può sicuramente iniziare a darlo fresco, variando tra le diverse specie e privilegiando il pesce azzurro, così da abituarlo a gusti via via diversi.

Merenda: ottimo lo yogurt o la zappetta di latte, questa volta con 1-2 biscotti, non di più.

Cena: si possono ancora preferire i brodi, ottima la scelta dei legumi e dei formaggi freschi, questi ultimi sempre nella quantità massima di 20 gr.

Tra cena, spuntino e pranzo lei così assicura le tre porzioni di frutta e le due porzioni di verdura fortemente raccomandate dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Continui pure con il suo menù con qualche piccolo ritocco e vedrà che il suo piccolino sarà pronto a partecipare alla tavola insieme alla sua famiglia.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio