L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Tre porzioni di frutta e due di verdura

Nome:
Età del bambino:
Sesso:
Comune: Valenzano
Area tematica: Le giuste quantità
Domanda: Salve, vorrei avere consigli circa la varietà e quantità dell’alimentazione di mio figlio.- h 7 280 ml latte crescita;- h 10 un frutto e un biscotto (il biscotto lo darei nel latte alle 7 ma non gli piace sciolto nel biberon);- 12,30 2 cucchiai di pastina + passato di verdura o di singole verdure + 200 ml brodo vegetale + omo confezionato o prodotto fresco (2 volte pesce e 5 volte carne variando tra cavallo, coniglio tacchino, vitello, manzo, pollo agnello, 1 volta sughetto fresco) + frutto;- merenda h 17 yogurt o latte e biscotti in tazza tipo zuppa o merenda a base di latte e frutta;- h 20.30 pastina 2 cucchiai + 200 ml brodo + 3 volte alla settimana legumi o 4 volte alla settimana formaggi più aggiunta di verdure + frutto.Normalmente i frutti nella giornata sono 2. Vorrei capire se sbaglio o posso seguire più o meno questo schema alimentare. Ovviamente sta iniziando ad assaggiare anche ciò che mangiamo noi. Grazie mille
marina-cammisa pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott.ssa Marina Cammisa

Pediatra

Gentile Mariana, per rifarmi al suo schema, peraltro abbastanza corretto, direi:

Colazione: 250 ml di latte di crescita a cui non per niente è obbligatorio l’aggiunta del biscottino.

Spuntino: al massimo un frutto, soprattutto se i due pasti sono molto ravvicinati

Pranzo: ormai il suo bambino ha più di un anno per cui non è necessario aggiungere tutte le volte il brodo. La consistenza ormai è quella di una pappa molto meno finemente sminuzzata perché si sta preparando al passaggio definitivo alla tavola dei grandi che sarà completo entro i due anni. Aumenterei a 3 le porzioni di pesce e sceglierei più carni bianche. Il prodotto fresco non deve superare la quantità corrispondente a 20 gr. di carne/pesce fresco. La carne fresca può essere ancora un po’ problematica, data la consistenza, ma il pesce può sicuramente iniziare a darlo fresco, variando tra le diverse specie e privilegiando il pesce azzurro, così da abituarlo a gusti via via diversi.

Merenda: ottimo lo yogurt o la zappetta di latte, questa volta con 1-2 biscotti, non di più.

Cena: si possono ancora preferire i brodi, ottima la scelta dei legumi e dei formaggi freschi, questi ultimi sempre nella quantità massima di 20 gr.

Tra cena, spuntino e pranzo lei così assicura le tre porzioni di frutta e le due porzioni di verdura fortemente raccomandate dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Continui pure con il suo menù con qualche piccolo ritocco e vedrà che il suo piccolino sarà pronto a partecipare alla tavola insieme alla sua famiglia.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio