L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Troppo latte, troppa crescita

Nome: Giuseppe
Età del bambino: 10 mesi
Sesso: maschio
Comune: cassano delle murge
Area tematica: Preparazione pappe
Domanda: Salve, sono la mamma di un bimbo di 10 mesi alto 81 cm e che pesa 12,900 kg. Beve il latte artificiale dalla nascita ma il mio problema è che ne beve troppo e non so come fare. La notte si sveglia 2 volte per il latte e se non glielo do piange come un pazzo. Ho provato a dargli dell'acqua o della camomilla ma niente, si continua a svegliare. Poi durante il pisolino della mattina ne beve ancora (210 ml) e a pranzo mangia pochissimo. Anche durante il riposino pomeridiano beve 150ml di latte, questo però diluito. Poi cena alle 19:30 e alle 21:30 c’è il latte della nanna (210 ml). Come posso togliergli almeno il latte della notte dato che cresce troppo e non so come fare? Grazie.
marina-cammisa pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott.ssa Marina Cammisa

Pediatra

Gentile Monica, effettivamente Giuseppe “cresce troppo”, ma, oltre questo, deve preoccuparci il fatto che rischia di crescere male. Il bambino prende oltre 1 litro di latte al giorno. Questa elevata assunzione lo sazia, per cui non solo non fa i suoi 2 pasti solidi quotidiani, ma corre anche il rischio maggiore che gli viene dal proporgli una educazione alimentare sbagliata, che sarà poi difficile correggere. Le consiglio di mantenere i due pasti principali di latte, cioè colazione e merenda, e iniziare a diluire gli altri biberon: se usa formule liquide, inizi con 3/4 di latte e 1/4 di acqua oligominerale, per poi passare a diluizioni via via maggiori; se invece usa formule in polvere, inizi diluendo la polvere in ragione di un misurino ogni 40 ml di acqua, per poi aumentare a 50, 60 e così via. Sono certa che pur mantenendo il vezzo del biberon soprattutto per addormentarsi, Giuseppe comincerà ad avere più fame e ad affezionarsi ad altri alimenti. La avviso che potrebbe non essere affatto facile, per cui mi raccomando, non demorda. Un altro consiglio che posso darle è di provare a sostituire il rito dell’assunzione del latte per l’addormentamento con nuove cerimonie meno mangerecce, come cantare una ninna nanna, leggere una favola, abbassare le luci e ascoltare della musica o qualunque altra cosa che pensa possa fare piacere al bambino. Mi faccia sapere.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio