Filastrocche

Il fantasma

di Anna Sarfatti Musica di Enzo Rao e Voce di Oriana Civile

Note a cura del musicista Enzo Rao:
Tra archi pizzicati, un fagotto, qualche altro suono e la voce in stile un po’ “retro” di Oriana, un breve racconto in forma scherzosa di quello che accade in cucina nell’ora dei fantasmi che in questo caso sono proprio golosi.

 

In cucina volteggiano vicino
una merenda e un bicchiere ballerino.
La merenda si assottiglia, si consuma
e nel bicchiere rimane solo schiuma.
Il fantasma sorride soddisfatto
e lascia la cucina quatto quatto…