L'impegno di Coop Equipe Medica
×

In ricordo di Martina

La D.ssa Martina Caiazzo è venuta a mancare dopo una lunga lotta contro un male che non l’ha risparmiata.

Volevamo ricordarla in questo sito che lei ha contribuito a costruire con grande impegno e serietà.

La conoscevamo in queste pagine per i suoi articoli i suoi consigli le sue indicazioni chiare serie e allo stesso tempo affettuose e materne.

Vogliamo ricordarla non solo come professionista e medico impegnato ma anche come donna e amica e lasciamo alle parole del suo grande amico e collega il dr. Federico Mordenti il suo ricordo:

“Nella notte tra venerdì 17 e sabato 18 maggio la nostra amata Martina ci ha lasciato dopo una lotta impari che ha combattuto strenuamente con una forza e una serenità che solo lei aveva.

Quando ci conoscemmo 14 anni orsono nella dietologia pediatrica di Andrea Vania, fu subito amichevole, sebbene molto riservata. Gradualmente imparai a conoscere lei e la sua storia di coraggio e silenziosa perseveranza nella gestione della sua fragile condizione di salute.

Non ricordo, in tanti anni, da parte sua, una sola lamentela, un momento di disfattismo, un “perché tutte a me”, ma solo sorrisi e ironia, l’ironia di chi la sa lunga, ma non deve per forza raccontarla.

Negli anni, la nostra amicizia è cresciuta, ma ho continuato a stupirmi, a ogni difficile passaggio della sua vita, della sua tempra e infinita pazienza nell’accettare, senza mai arrendersi, i costanti controlli e approfondimenti nel continuo tentativo di stare meglio. Questo ha comportato anche un certo isolamento che però non pareva spiacerle troppo, anche in questo era superiore e incredibilmente autonoma.

Di lei ricordo le risate, le battute, le considerazioni sagaci e le furtive critiche a certi comportamenti che ci circondano, ma sempre fatte dall’alto del suo saggio distacco. Mai una cattiveria, mai uno sgarbo a chicchessia, la stessa rigidità che qualcuno superficialmente le ha attribuito era solo rigore privo d’ipocrisia. Forse proprio l’assenza di retorica era in lei un elemento forte e raro abbinato a una gioia di vivere instancabile e incoercibile, fiaccata, penso, solo negli ultimi giorni dopo una sofferenza ormai inaccettabile.

Per me è stata e rimarrà la mia eroina personale, eguagliata solamente da suo marito, la quercia sotto la quale Martina ha potuto trovare riparo, ispirazione e profondo amore e che voglio che sappia che l’unicità e la grande ricchezza interiore di Martina, che lui più di ogni altro conosceva, non sono passati inosservati. “ 

Tutta Coop Italia e tutti i collaboratori di Alimentazione Bambini si stringono con affetto in questo momento di grande dolore al marito ed a tutta la sua famiglia.