L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

La tata consiglia

Bambini sottomessi dai compagni? Niente paura!

Ci sono bambini che più spesso di altri sono vittime degli scherzi o delle prese in giro dei compagni di classe. L’incapacità di reagire in modo corretto alle angherie è segno di sfiducia in se stessi e di timore di non essere degni di amicizia e di affetto, se non attraverso un comportamento sottomesso. È per questo che, con bambini di questo tipo, bisogna dimostrare il nostro amore incondizionato. Non bisogna rinnegare i valori trasmessi finora dall’educazione, incitandoli a rendere i dispetti ricevuti. Ma soprattutto, non bisogna mai sostituirci a loro per difenderli: si dimostrerebbe ancora una volta che sono davvero incapaci di affrontare i problemi. La risposta più utile è invitarlo a parlare di come si sente, e incoraggiarlo a trovare dei comportamenti diversi che modifichino questo ruolo di vittima. Questo approccio potrebbe richiedere tempo, ma è sicuramente la soluzione migliore.