L'impegno di Coop Equipe Medica
×

La tata consiglia

Il mio bambino considera vivi gli oggetti inanimati

Vi capiterà di vedere il vostro bambino che dopo aver sbattuto contro un tavolo gli dà del “cattivo” e magari uno schiaffetto. I bambini dai 2 ai 7 anni tendono infatti a considerare oggetti e giocattoli come vivi. Non preoccupatevi, il bambino in questo modo sperimenta emozioni (trae emozioni dal fatto di considerare vivo un peluche e poterlo così coccolare e proteggere) e sperimenta di conseguenza reazioni che sarebbero quelle dei grandi (ad esempio quando sgrida il tavolo). Si tratta di una fase dello sviluppo del piccolo che man mano distinguerà sempre di più gli oggetti inanimati dagli esseri viventi e sarà perfettamente in grado di fare la differenza entro gli 11 anni.