L'impegno di Coop Equipe Medica
×

La tata consiglia

L’amico immaginario

I bambini tra i 3 e i 5 anni d’età cominciano a confrontarsi con la realtà. Alcuni si creano un amico immaginario che può aiutarli in questa fase. Non c’è da preoccuparsi! Solitamente dura solo qualche mese. Permette al bambino di fare esperienze, esprimere emozioni, trasgredire le regole… cosa che allo stesso tempo indica che lui le ha assimilate bene perché fa fare le monellerie all’amico immaginario, talvolta rimproverandolo subito dopo. In questo caso, fate giusto capire al piccolo che sapete bene chi è il colpevole. Inoltre l’amico immaginario permette di sperimentare diversi personaggi e così di trovare la propria personalità e allo stesso tempo di sviluppare l’immaginazione. Tenete presente che il piccolo vive ancora in un mondo magico. Delle volte, l’amico immaginario può permettere al bambino di esprimere emozioni difficili, siate in ascolto.