L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

La tata consiglia

Mamma, ho fatto un incubo!

Capita di essere svegliati nel cuore della notte dal proprio figlio perché ha fatto un brutto sogno. Se il bambino è ancora troppo piccolo e non sa parlare l’unica cosa da fare per tranquillizzarlo è prenderlo in braccio e cullarlo. Se invece è un po’ più grande potete spiegare a vostro figlio che un incubo spesso è solo la rappresentazione di qualcosa che si è visto o vissuto durante il giorno. Per farlo riaddormentare sereno aiutatelo a ritrovare il senso della realtà: potrebbe essere sufficiente fargli toccare e riconoscere ciò che lo circonda. Se proprio non dovesse bastare suggeritegli di disegnare o scrivere l’incubo appena fatto. In famiglia, poi, potreste prendere l’abitudine di raccontare i vostri sogni, sia belli che brutti, in modo che il bambino non si senta solo.