L'impegno di Coop Equipe Medica
×

Sapori di stagione

Albicocca

Albicoca

CARATTERISTICHE: l’albicocca appartiene alla famiglia delle Rosacee (la stessa delle pesche, ciliegie e prugne), alla specie Prunus Armeniaca. È un frutto estivo di colore giallo-arancio con una buccia vellutata e una leggera peluria. La polpa è morbida e dolce con al centro un nocciolo legnoso che racchiude un seme simile a una mandorla. America, Francia, Italia, Spagna e Grecia sono i maggiori produttori a livello mondiale.

STAGIONE: gli alberi di albicocca prediligono climi temperati e asciutti. Hanno una splendida ma delicata fioritura in primavera. I frutti si raccolgono nei mesi di giugno e luglio.

CURIOSITA’: l’albicocca è originale della Cina e si diffuse in Europa grazie ai Romani dopo la conquista dell’Armenia, dove era chiamata, appunto, mela d’Armenia.

ALBICOCCA

 

Per 100 g.

Acqua

86,3%

Proteine

0,4 g.

Lipidi

0,1g.

Glucidi

6,8g.

Fibra

1,5g.

Kcal

28

Vitamine

Vit. A, C.

Sali minerali

Potassio, fosforo, calcio, ferro.

 

 

 

PROPRIETA’ NUTRIZIONALI: l’albicocca è un frutto estivo ricco di acqua (86,3%) con zuccheri semplici (6,8g/100g) e pochissime calorie, solo 28 Kcal ogni 100 g. Buono il suo apporto di fibra e sali minerali come potassio, calcio, fosforo e ferro. L’albicocca è molto ricca di vitamina A (360µg/100g) che stimola la produzione di melanina che protegge la pelle quando ci si abbronza.

COME SCEGLIERE: al momento dell’acquisto le albicocche devono essere mature e morbide ma non molli, con una buccia liscia e vellutata. Il colore deve essere uniforme, senza ammaccature e parti verdi che indicano una scarsa maturazione.

CONSERVAZIONE: le albicocche possono essere conservate in frigo per pochi giorni poiché sono molto deperibili. L’ideale sarebbe mangiarle il prima possibile e lavarle solo prima di consumarle.

IN CUCINA: oltre alla classica marmellata, con le albicocche si possono preparare in casa degli ottimi succhi di frutta e dolci. Le albicocche si possono anche sciroppare per poterle gustare fuori stagione o per accompagnare gelati, yogurt e dessert. In commercio si trovano albicocche secche o disidratate.

Dott.ssa Maria Anna Tomaselli
Dietista
Tomaselli